“LE LEVE DELL’INNOVAZIONE” – lean, partecipazione, smartworking nell’era 4.0

Si è tenuto in data 6 giugno 2018 a Villa Torlonia, organizzato dallo Studio Piscaglia col patrocinio del comune di San Mauro Pascoli, un interessante convegno che aveva come tema L’ORGANIZZAZIONE LA QUALITA’ DEL LAVORO E L’INNOVAZIONE. Ha presidiato all’evento il Sindaco di San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia.

Il convegno è stato anche occasione per la presentazione del libro “LE LEVE DELL’INNOVAZIONE” scritto, tra gli altri da Luigi Campagna e Luciano Pero (docenti del Politecnico di Milano) che erano anche fra i relatori del convegno, insieme alla dott.ssa Marsala Antonella, esperta di Politiche del lavoro dell’ANPAL, ed ha visto la presenza di numerosi imprenditori della zona.

Nell’era della industrializzazione 4.0 quali possono essere le leve della innovazione?
Apprendiamo che le parole chiave sembrano proprio essere LEAN (=agile) e PARTECIPAZIONE

I professori del Politecnico, ci hanno raccontato di una LEAN EVOLUTA ovvero un nuovo modo di concepire i ‘sistemi aziendali’ mediante una piena integrazione fra innovazione tecnologica e innovazione organizzativa, due variabili considerate in passato erroneamente ‘indipendenti’ dalla cultura industriale italiana.

L’avvento dell’industria 4.0 e delle tecnologie smart manufacturing impongono una diversa visione del lavoro, nuovi ruoli, forme di ‘partecipazione ‘ dei lavoratori ai processi, nuove forme di apprendimento organizzativo e di gestione delle risorse umane.

“L’esigenza di un salto innovativo del sistema produttivo italiano per uscire dalla crisi si sta affermando sempre di più. Nella manifattura avanza la sfida dei robot e delle tecnologie 4.0. Nelle banche e nei servizi si diffonde la digitalizzazione e un rapporto inedito tra aziende e consumatori. Tuttavia le tecnologie non bastano: ci vuole un grande sforzo di innovazione organizzativa che punti a creare organizzazioni in grado di apprendere, sperimentare, utilizzare al meglio le nuove tecnologie e valorizzare le persone. Come è possibile conciliare innovazione tecnologica, incremento della produttività e assetti organizzativi? Attraverso l’uso integrato delle diverse leve che contribuiscono al successo di un’impresa: la progettazione congiunta di tecnologia e organizzazione in un contesto di lotta allo spreco, di Lean evoluta e di coinvolgimento dei lavoratori nel lavoro in team e nel miglioramento. In particolare per la gestione delle risorse umane si presentano nuove modalità di gestione dello spazio e del tempo con orari a menù e smartworking, di messa a punto di nuovi sistemi premianti e di welfare, di sviluppo di nuovi ruoli e competenze centrati sull’autonomia e la responsabilità. Il lavoro proposto da Luigi Campagna, Anna M. Ponzellini e Luciano Pero si propone di accompagnare le persone e le imprese in questo cambiamento culturale e fornisce le linee guida per percorrere l’ alta via all’innovazione, attraverso la lettura di diversi casi di chi vive la digital transformation, anche alla luce degli errori più comuni”

L’incontro di presentazione del Volume, si è rivelato un’ottima occasione per approfondire concetti e argomenti attuali di grande impatto nelle aziende di oggi ed ha trovato il riscontro positivo nei partecipanti, che sono intervenuti attivamente al dibattito.