Premio Chiara Lubich speciale per il decennale dell’associazione “Città per la Fraternità”

Santa Maria Capua Vetere, 16 Febbraio 2019.

Una splendida cornice ed una incredibile giornata. Tutto questo reso possibile dall’organizzazione dell’Associazione “Città per la Fraternità”, una rete di comuni che aderiscono ad un intento: promuovere la Fraternità, la Pace e la Giustizia Sociale, col fine di valorizzare le iniziative che si nutrono di questi valori.

Ad aggiudicarsi il “Premio Chiara Lubich” per la Fraternità è stata la città di Alghero che si è resa protagonista di una “adozione di cittadinanza” nei confronti di due bambini rimasti orfani di madre, vittima di violenza di genere. L’intera comunità di Alghero si prenderà cura dei due orfani mediante un Fondo di Sostegno.
Da pelle d’oca.

Menzione d’onore per i comuni di Torre Melissa (KR) e Ripabottoni (CB). I primi, lo scorso gennaio, han dimostrato all’Europa intera come accogliere i migranti, tuffandosi in mare per salvare le persone naufragate sulla loro costa.
Mentre i secondi si sono opposti in massa alla chiusura del centro di accoglienza che ospita circa 30 migranti, ormai considerati parte integrante del tessuto cittadino.

Il nostro Distretto della Felicità si aggiudica invece il Premio Speciale per il decennale.
Inutile dire che essere “premiati” al fianco di opere di bene di questo livello è stato un onore immenso.

Condividere e raccontare come le persone riescano a porre in essere azioni con un tasso tale di umanità e purezza di valori è il grande merito dell’associazione “Città per la Fraternità”.
E noi siamo orgogliosi di aver condiviso con tutti loro il nostro mattoncino.

LEGGI L’ARTICOLO