1° Premio Innovatori Responsabili 2018 a “Distretto della Felicità”

La quarta edizione del ‘Premio Innovatori responsabili’, realizzato dalla Regione Emilia-Romagna, si è tenuta il 6/12/18 presso il complesso “La Polveriera”, a Reggio Emilia.

L’evento è rivolto alle imprese, enti e associazioni e per la prima volta quest’anno anche a Enti locali e Camere di Commercio, che si impegnano per il raggiungimento dei 17 obiettivi di Sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, promossa dall’Onu e sottoscritta da 193 Nazioni nel 2015.
L’obiettivo della Regione è quello di valorizzare le migliori pratiche di responsabilità sociale d’impresa, mettendo in luce le migliori esperienze realizzate in regione da imprese di ogni settore e dimensione, cooperative sociali, associazioni ed enti locali.

Ed è proprio la neonata categoria, inaugurata quest’anno e dedicata ad enti locali e camere di commercio, che ha visto la vittoria, con il 1° posto, del ‘Distretto della Felicità’, un progetto del Comune di San Mauro Pascoli, in collaborazione con Studio Piscaglia, che ha coinvolto le imprese e gli enti del distretto, con l’obiettivo di rafforzare l’attrattività lavorativa e produttiva del distretto manifatturiero di San Mauro, con particolare attenzione al tradizionale comparto calzaturiero, tramite una migliore conciliazione del rapporto vita-lavoro e una serie di servizi e agevolazioni per i lavoratori del settore.

 

Dopo 5 anni di lavoro è bello vedere riconoscere a questo progetto il Premio “Innovatori Responsabili” dalla Regione Emilia Romagna nella categoria Enti Locali. Quando sono partito mi davano del pazzo sognatore poi per fortuna ho trovato per strada due sognatori illuminati: Luciana Garbuglia Sindacato di San Mauro Pascoli e Antonella Marsala Dirigente di Italia Lavoro. Grazie a loro quel sogno che avevo da anni ha cominciato e prendere forma. Il tempo poi ha portato a sognare con noi anche le Organizzazioni Sindacali e le aziende che da sempre mi hanno seguito in questo progetto. E’ anche il riconoscimento del ruolo del professionista nel mondo del lavoro: a volte bistrattati perché visti sempre come individualisti, con questo progetto è emersa l’importanza del ruolo di rappresentatività operativa che ricopriamo. Anni di lavoro leale per le aziende e i lavoratori ci restituiscono una autorevolezza che permette di essere da guida alle aziende che lavorano con noi.
Nel Patto del Lavoro in Emilia Romagna ci siamo anche noi e siamo un valore aggiunto che può far crescere le nostre aziende.
Questo Premio lo sento come uno stimolo per andare avanti nei prossimi capitoli di questo sogno.
Il lavoro di squadra paga sempre e lavorare per un lavoro che metta al centro la persona mi appassiona e mi da la forza per andare avanti.
Cercare di lasciare ai nostri figli un mondo migliore passa anche da queste cose.”
Luca Piscaglia – Consulente del lavoro e titolare di Studio Piscaglia

CLICCA E SCOPRI TUTTO IL PROGETTO ‘Distretto della Felicità’ >

A premiarci a Reggio Emilia, l’assessore regionale alle attività produttive Palma Costi, “Su questo palco oggi abbiamo premiato imprese, associazioni ed enti locali che stanno investendo sull’innovazione, sui giovani, sulla cultura e l’istruzione, sull’inclusione e il superamento degli stereotipi di genere, per un uso razionale delle risorse, sistemi di produzione e consumo sostenibili”.

Il tutto si è svolto presso il complesso “la Polveriera”, uno spazio urbano completamente ristrutturato all’interno del quale operano diverse cooperative sociali e dove si sviluppano progetti civici e partecipativi.

Un Premio che mette in valore e promuove la cultura dell’innovazione responsabile, i diritti di lavoratori e lavoratrici, la sostenibilità ambientale e sociale. Felici di farne parte!